Il Miramare é uno tra i piú famosi e storici hotel di Positano. L'Hotel fu aperto nel 1946 da Carlo Cinque, "Pioniere del turismo di Positano". Oggi i suoi nipoti continuano con successo a gestire questo meraviglioso albergo.

Carlino



Carlino

L'hotel miramare, pur nella sua semplicitá, racconta preziose pagine di storia turistica positanese. Nasce negli anni '30, quando l'eccentrico e carismatico Carlino Cinque chiede al padre una dimora che si fittava ai turisti per trasformarla in albergo. Un'iniziativa azzardata per quegli anni in cui Positano non aveva la rinomanza di oggi. Il Miramare comincia cosí la sua ascesa che culminerá nel periodo d'oro degli anni '50 e '60. Molte sono le famiglie aristocratiche provenienti dal capoluogo partenopeo e non mancano gli ospiti stranieri.

La sorella di Carlino, Carmela, è la padrona di casa e suo marito Vito dá una mano dove serve, permettendo cosí a Carlino di avere piú tempo per la cura dell'immagine dell'albergo.

Negli anni della guerra l'albergo è convertito in un luogo di riposo per ufficiali delle truppe alleate che inizieranno poi il passa parola su cui si costruirá la fortunata reputazione del miramare, sancita dall'arrivo di molte coppie di Lord e lady.

Prima con Carlino, Carmela e Vito, e oggi con i fratelli Attanasio, gli ospiti sono amici e non clienti, siano essi noti ( Tennesse Williams, Truman Capote, Eduardo de Filippo, Totó, Adlai Stevenson ) o meno noti. La vera fortuna del Miramare deriva, dunque, da una condizione che lo ha sempre concepito come una casa e non come un albergo.

La magia è rimasta intatta:anzi, se possibile, si è arricchita.